SCARICA LOCANDINA IN PDF

Bagnaia 2018: RELAZIONE DEGLI STUDENTI

Come delegazione in rappresentanza del Liceo Classico Michelangiolo, accompagnati e coadiuvati dalle docenti Claudia Snijders e Silvia Sangiovanni, abbiamo partecipato alla X edizione del convegno “Crescere tra le righe”. Organizzata dall’ “Osservatorio permanente Giovani–Editori” presso il borgo di Bagnaia (Siena) sotto la sapiente regia di Andrea Ceccherini, la due giorni ci ha visto coinvolti attivamente in un confronto di altissimo livello, incentrato sui principali mutamenti e novità del mondo dei media nell’era digitale. L’evento,  cui hanno partecipato studenti provenienti dalle scuole superiori di tutta Italia e di cui hanno dato ampio risalto quotidiani nazionali, emittenti televisive e social networks (anche con l’utilizzo di Twitter Mirror), ha visto sfilare dinanzi a noi personalità eccezionali, giornalisti, direttori di quotidiani di levatura internazionale, editori di primo piano, fra cui: Gerard Baker (direttore The Wall Street Journal), Dean Baquet (direttore The New York Times), Martin Baron (direttore The Washington Post), Richard Gingras (vicepresidente Google News), Peter Greenberger (direttore Global Content Partnerships, News Twitter), Alex Hardiman (direttrice News Products Facebook), Urbano Cairo (presidente e amministratore delegato RCS MediaGroup) e Robert Thompson (amministratore delegato News Corp).

Nella rosa, ampia e complessa, dei temi affrontati tra il 24 e il 26 maggio a Bagnaia, possiamo qui ricordare: la crisi e le opportunità del giornalismo nell’era di internet; gli strumenti per contrastare la diffusione delle “fake–news”; nuovi modelli di business che, mettendo al centro il lettore, siano al servizio della qualità dei contenuti; lo sviluppo in Italia come nel resto del mondo di una editoria autorevole che sappia fronteggiare efficacemente la crisi dei media tradizionali.

Il nostro Liceo si è distinto per la grande partecipazione, proponendo oltre una decina di domande pertinenti e interventi incalzanti ai prestigiosi relatori, che ci hanno permesso, attraverso le loro approfondite e cordiali risposte, non solo di ampliare il nostro orizzonte culturale, offrendoci una chiave di lettura tanto acuta quanto privilegiata sulla contemporaneità, ma anche di crescere come cittadini dotati di senso critico. Perciò, il convegno di Bagnaia è stato il naturale e grandioso culmine del progetto “Quotidiano in Classe” e degli incontri dell’Osservatorio cui abbiamo preso parte durante tutto l’anno scolastico. Siamo molto riconoscenti alle docenti e alla Scuola per la splendida opportunità offertaci che, ne siamo certi, lascerà una traccia indelebile nella nostra formazione e un ricordo vivissimo nella memoria.

I partecipanti:

VA: Neri Conti; Ginevra Falciani

VC: Matteo Abriani; Lapo Moriani

IVC: Giulio Bicchi; Vittoria Cacciavillani; Vittoria Castellucci; Chiara Faini; Emma Giacomobono; Dior Anna Ndiaye; Camilla Piccardi; Margherita Passaleva

IIIC: Matilde Franci Montorzi; Lorenzo Nocentini; Samuel Orsini; Giulio Vestrini