Ti trovi qui:Home»Educazione civica

Educazione civica

L’insegnamento dell’educazione civica, previsto nella nuova forma dalla legge n°92/2019, inizia nell’a.s.2020/2021. Si svolge per trentatré ore annue, nel liceo classico ad opera di tutti i docenti del Consiglio di classe, coordinati da uno di essi, secondo le modalità decise dal Collegio dei docenti.

È prevista la valutazione formativa e finale con voto in pagella, che concorre alla media finale su cui si calcola il credito annuale nel triennio liceale.

Finalità
La scuola, coinvolgendo in modo trasversale tutte le discipline, intende educare gli studenti alla cittadinanza attiva, al rispetto delle regole, all’accoglienza e all’inclusione; in tale prospettiva vuole formare cittadini responsabili e attivi che partecipino in modo consapevole alla vita civica, culturale e sociale delle loro comunità.
Pertanto si pone i seguenti obiettivi di apprendimento, raggruppabili in tre macroaree tematiche:

Costituzione, istituzioni, regole e legalità

  1. Costituzione, istituzioni dello Stato Italiano, dell’Unione Europea, degli Organismi internazionali;
  2. Elementi fondamentali di diritto, in specie del diritto del lavoro;
  3. Educazione alla legalità e al contrasto delle mafie;
  4. Educazione al rispetto e alla valorizzazione del patrimonio culturale e dei beni pubblici comuni;
  5. Formazione di base in tema di protezione civile;
  6. Educazione stradale.

Agenda 2030 e sviluppo sostenibile

Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, adottata dall’Assemblea generale dell’ONU il 25.09.2015, con i seguenti obiettivi:

  1. Sconfiggere la povertà;
  2. Sconfiggere la fame: realizzare la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere l’agricoltura sostenibile;
  3. Garantire le condizioni di salute e il benessere per tutti a tutte le età;
  4. Offrire un’educazione di qualità, inclusiva e paritaria e promuovere le opportunità di apprendimento durante la vita per tutti;
  5. Realizzare l’uguaglianza di genere e migliorare le condizioni di vita delle donne;
  6. Garantire la disponibilità e la gestione sostenibile di acqua e condizioni igieniche per tutti;
  7. Assicurare l’accesso all’energia pulita, a buon mercato e sostenibile per tutti;
  8. Promuovere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, la piena e produttiva occupazione e un lavoro decoroso per tutti;
  9. Costruire infrastrutture resistenti, promuovere l’industrializzazione sostenibile e inclusiva e favorire l’innovazione;
  10. Ridurre le diseguaglianze tra I paesi;
  11. Rendere le città e le comunità sicure, inclusive, resistenti e sostenibili;
  12. Garantire modelli di consumo e produzione sostenibili;
  13. Agire urgentemente per combattere il cambiamento climatico e il suo impatto;
  14. Salvaguardare gli oceani, i mari e le risorse marine per un loro sviluppo sostenibile;
  15. Proteggere, ristabilire e promuovere l’uso sostenibile degli ecosistemi terrestri, la gestione sostenibile delle foreste, combattere la desertificazione, fermare e rovesciare la degradazione del territorio e arrestare la perdita della biodiversità;
  16. Promuovere società pacifiche e inclusive per lo sviluppo sostenibile, garantire a tutti l’accesso alla giustizia, realizzare istituzioni effettive, responsabili e inclusive a tutti i livelli;
  17. Partnership per gli obiettivi: rivitalizzare le collaborazioni globali per lo sviluppo sostenibile.


Cittadinanza digitale

  1. analizzare, confrontare e valutare criticamente la credibilità e l’affidabilità delle fonti di dati, informazioni e contenuti digitali;
  2. interagire attraverso una varietà di tecnologie digitali e individuare i mezzi e le forme di comunicazione digitali appropriati per un determinato contesto;
  3. informarsi e partecipare al dibattito pubblico attraverso l’utilizzo di servizi digitali pubblici e privati. Cercare opportunità di crescita personale e di cittadinanza partecipativa attraverso adeguate tecnologie digitali;
  4. conoscere le norme comportamentali da osservare nell’ambito dell’utilizzo delle tecnologie digitali e dell’interazione in ambienti digitali. Adattare le strategie di comunicazione al pubblico specifico ed essere consapevoli della diversità culturale e generazionale negli ambienti digitali;
  5. creare e gestire l’identità digitale, essere in grado di proteggere la propria reputazione, gestire e tutelare i dati che si producono attraverso diversi strumenti digitali, ambienti e servizi, rispettare i dati e le identità altrui;
  6. utilizzare e condividere informazioni personali identificabili proteggendo se stessi e gli altri;
  7. conoscere le politiche sulla privacy applicate dai servizi digitali sull’uso dei dati personali;
  8. essere in grado di evitare, usando tecnologie digitali, rischi per la salute e minacce al proprio benessere fisico e psicologico;
  9. essere in grado di proteggere se stessi e gli altri da eventuali pericoli in ambienti digitali;
  10. essere consapevoli delle tecnologie digitali per il benessere psicofisico e l’inclusione sociale.


Profilo delle competenze dello studente liceale

Al termine del percorso di formazione, lo studente grazie all’insegnamento trasversale della ed. civica sarà in grado di (Allegato C alle Linee guida nazionali, D.M. del 22.06.2020):

  • Conoscere l’organizzazione costituzionale ed amministrativa del nostro Paese per rispondere ai propri doveri di cittadino ed esercitare con consapevolezza i propri diritti politici a livello territoriale e nazionale.
  • Conoscere i valori che ispirano gli ordinamenti comunitari e internazionali, nonché i loro compiti e funzioni essenziali
  • Essere consapevole del valore e delle regole della vita democratica anche attraverso l’approfondimento degli elementi fondamentali del diritto che la regolano, con particolare riferimento al diritto del lavoro.
  • Esercitare correttamente le modalità di rappresentanza, di delega, di rispetto degli impegni assunti e fatti propri all’interno di diversi ambiti istituzionali e sociali.
  • Partecipare al dibattito culturale.
  • Cogliere la complessità dei problemi esistenziali, morali, politici, sociali, economici e scientifici e formulare risposte personali argomentate.
  • Prendere coscienza delle situazioni e delle forme del disagio giovanile ed adulto nella società contemporanea e comportarsi in modo da promuovere il benessere fisico, psicologico, morale e sociale.
  • Rispettare l’ambiente, curarlo, conservarlo, migliorarlo, assumendo il principio di responsabilità.
  • Adottare i comportamenti più adeguati per la tutela della sicurezza propria, degli altri e dell’ambiente in cui si vive, in condizioni ordinarie o straordinarie di pericolo, curando l’acquisizione di elementi formativi di base in materia di primo intervento e protezione civile.
  • Perseguire con ogni mezzo e in ogni contesto il principio di legalità e di solidarietà dell’azione individuale e sociale, promuovendo principi, valori e abiti di contrasto alla criminalità organizzata e alle mafie.
  • Esercitare i principi della cittadinanza digitale, con competenza e coerenza rispetto al sistema integrato di valori che regolano la vita democratica.
  • Compiere le scelte di partecipazione alla vita pubblica e di cittadinanza coerentemente agli obiettivi di sostenibilità sanciti a livello comunitario attraverso l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.
  • Operare a favore dello sviluppo eco-sostenibile e della tutela delle identità e delle eccellenze produttive del Paese.
  • Rispettare e valorizzare il patrimonio culturale e dei beni pubblici comuni.

Legge n.92 del 20 agosto 2019 sull'introduzione dell'insegnamento scolastico dell'educazione civica

Linee guida del 22 giugno 2020 sull'insegnamento scolastico di educazione civica

DECRETO MINISTERIALE 35 del 22 giugno 2020 su Educazione civica